Finanza

Settore manufatturiero inglese in calo

maggio 23, 2016

I valori dell’attività manifatturiera inglese nel mese di aprile sono scesi ai minimi da 3 anni a questa parte dando un chiaro segnale che l’economia è in fase di rallentamento e tutto questo prima nella data del referendum in in cui tutto il paese sarà chiamato a decidere sulla permanenza all’interno dell’Unione Europea.

Secondo i dati emanati da Markit/CIPS il Purchasing Managers’ Index è sceso sotto la soglia limite tra espansione e contrazione posta a 50 60 ossia a 49,1 nel mese di aprile venendo giù dai 50,6 del mese di marzo.

Era da lontano marzo del 2013 che l’indice non scendeva sotto la soglia di 50 e sì attesta addirittura sotto la soglia che era stata fornita dagli economisti durante un sondaggio di routers.

Per il quarto mese consecutivo gli ordini all’export e sono scesi e anche il dato relativo all’occupazione del settore manifatturiero è risultato essere sotto il valore di 50 per il quarto mese di fila.