Finanza

La borsa greca controlla gli investitori internazionali

novembre 3, 2015

Sono ripartite con alcune misure di controllo sugli investitori nazionali (dettate dalle prescrizioni della BCE) le attività di scambio alla borsa ateniese dopo le cinque settimane di stop imposte dal Governo a causa dell’eccesso di ribasso.

Per autorizzare la riapertura del mercato azionario è stato necessario stilare, discutere e varare uno specifico decreto da parte del Ministero delle Finanze.

E’presente l’intero arco dei titoli quotati compresi quelli del reparto bancario che come sappiamo tutti sono stati i più colpiti dalla crisi.

Per quanto riguarda la volatilità è stato imposto un limite inferiore a quello delle fluttuazioni inferiori o superiori al 30%.

Non sono state imposte altre restrizioni come preannunciato al tempo dalla portavoce alle operazioni degli investitori internazionali.

Da inizio anno ad oggi, in soli sei mesi la borsa greca ha perso circa il 6% rispetto al Dax tedesco che ha fatto registrare un +17%, al nostro indice con un +21% ed a quello francese che ha fatto segnare un +19%.