Finanza

Cessione giacimento Eni

luglio 15, 2016

Da ultime indiscrezioni sembrerebbe che il colosso petrolifero Eni non abbia nessuna fretta di vendere quote del giacimento posto in Mozambico, questo è quanto ha dichiarato Claudio Descalzi, Amministratore Delegato del gruppo in una visita al Parlamento europeo.
Descalzi ha inoltre dichiarato quanto segue:

Non ci sono problemi sull’operatorship, quando abbiamo presentato il nostro piano di m&a abbiamo detto nei prossimi due anni, ma non abbiamo fretta: quando vendi devi farlo al miglior prezzo. Venderemo nella migliore delle ipotesi alla fine dell’anno o nel 2017.

Nei giorni passati l’amministratore delegato e più volte ritornato sul fatto che le trattative per un’eventuale cessione di quote del giacimento sono in corso e che la società punta a chiudere il tutto entro fine anno.