Dollaro stabile, focus su G20

g20

Le quotazioni del dollaro sulle piazze europee questo fine settimana risultano essere invariate ma comunque si avviano a chiudere questa settimana di contrattazioni facendo registrare un aumento sulle

Borse oltreoceano negative

Borse negative

Gli attentati di Bruxelles hanno creato un aria di estrema cautela nei mercati azionari dell'area Asia-Pacifico. L'indice MSCI perde lo 0,8% subito in negativo all'apertura del mercato.

Un rally pomeridiano

Futures dell’oro bassi

Futures Oro

La sessione asiatica di questo martedì ha visto un calo dei futures dell'oro.
Nella divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro in consegna ad aprile sono scesi dell'1,56% scambiando

7 milioni sequestrati dalla Guardia di Finanza

Colpo duro da parte della Guardia di Finanza che ha provveduto a sequestrare circa 8 milioni di euro sparsi in diversi conti bancari tutti intestati ad un consorzio lombardo formato da piccole e medie imprese per il quale si sospetta il reato di corruzione internazionale.

In una nota si legge che la misura precauzionale è stata disposta dalla Procura di Monza riguardo all’indagine su di un enorme fenomeno di corruzione transnazionale.

Sono state messe in luce delle responsabilità penali a carico di questo consorzio per la realizzazione di impiantistica elettronica a favore di un giacimento petrolifero nel Kazakistan sul Mar Caspio.

A quanto sembra l’appalto, del valore di diversi milioni di euro sarebbe stato vinto a seguito di manovre di corruzione nei confronti di funzionari governativi kazaki attraverso l’utilizzo di svariati intermediari e proprio per questo sarebbero stati instaurati fondi neri tramite l’utilizzo di fatturazioni false.

3 suggerimenti per integrare il vostro stipendio con le opzioni binarie

Tutti noi sogniamo di avere uno stipendio supplementare alla fine del mese, per godere un pò di più di quello che offre la vita. Purtroppo, le opportunità sono rare, tranne su internet dove a volte è possibile trarre qualche guadagno interessante. In questo contesto, il trading online è un ottimo modo per avere un pò di soldi extra, senza prendere troppi rischi, e senza cambiare molto nei programmi della tua vita.

Per impegnarsi nelle opzioni binarie qui di seguito ci sono 3 consigli su come cominciare eliminando tutte le tue paure.

1 – Non essere prescioloso nella scelta del broker

Quando si desidera commerciare in opzione binaria, si sceglierà un sito dove comprare e vendere questi prodotti finanziari. Soprattutto, non affrettarti ad iscriverti con il primo incontrato, è possibile che non sia regolamentato. Così come ci sono un sacco di piattaforme di opzioni commerciali che vogliono solo fare scamming e non desiderano il successo dei suoi clienti. Questo non è il caso dei broker che abbiamo classificato nel nostro confronto in “broker di opzioni binarie”, e che sono regolamentati in Italia. In Italia i broker che vogliono operare nel nostro territorio devono sottostare a regole severe per garantire la sicurezza dei conti.

“I broker regolamentatati sono seri e affidabili”.

2 – Prenditi il tempo necessario per imparare le strategie vincenti

Si consiglia di prendere il tempo necessario per imparare le strategie di negoziazione per le opzioni binarie, e il mercato azionario in generale. Per questo, non siete soli, il broker dovrebbe teoricamente aiutarvi nei vostri primi passi. Per questo è fondamentale scegliere un broker affidabile e finalizzato alla formazione, che intenda mantenervi come cliente per un lungo periodo, quindi serio. Dobbiamo quindi ricercare un broker regolamentato, ma anche con un buon programma per l’apprendimento per i principianti. Per esempio TopOption include una Accademie di trading estremamente professionale per imparare bene il trading online, nel giro di poche settimane.

3 – Inizio ragionato

Oltre a conoscere bene il mercato azionario attraverso i vari mezzi a disposizione, devi essere molto vigile in materia di investimento. In un primo momento, possiamo consigliarvi di investire il minimo richiesto dalla piattaforma per testarle e se si resta piacevolmente sorpresi, si può decidere un ulteriore deposito.

Ma all’inizio, per non incorrere in brutte sorprese finanziarie, si consiglia di investire il minimo.

In questo caso, TopOption è quella che sul mercato ha il deposito più basso. Ci vogliono solo 100 € per iniziare a fare trading, contro € 200 degli altri concorrenti. Questo è un buon modo per iniziare rischiando il minimo. Se volete provare direttamente questa piattaforma di opzioni binarie regolamentata in Italia, è possibile farlo dal link qui sotto.

http://www.tradingopzionibinarie.com/

Tokyo con segno meno

La seduta odierna della borsa di Tokyo ha messo in risalto una flessione con lo Yen che guadagna terreno sul Dollaro e questo dopo che l’ennesimo rimbalzo di prezzo da parte del greggio ha riacceso la richiesta di valuta giapponese.

L’indice Nikkei è sceso dell’1,65% a 16.492,13 mentre il più ampio indice Topix è sceso dell’1,2% a 1.354,8 punti.

Il Direttore delle vendite di Equity Giappone di Credit Suisse Stefan Worrall ha dichiarato quanto segue:

“Il rally in sé è stato fantastico ma molto debole e l’incapacità dello Yen di continuare sulla strada stabile di indebolimento dell’ultimo paio di giorni si è riflesso nel nervosismo del Nikkei. Sono state due settimane molto volatili e i nervi sono ancora a fior di pelle anche se non siamo più a livello delle sedute estreme viste la settimana scorsa”.

Nelle settimane precedenti lo Yen è riuscito a toccare i massimi da 17 mesi a questa parte contro la moneta americana e l’andamento della valuta è costantemente sotto controllo degli investitori giapponesi che sono preoccupati per il rallentamento dell’economia globale, dalla volatilità dei prezzi e dai prezzi dell’oro nero.

Oltre questo si è aggiunta anche la preoccupazione di come potranno reagire le banche alla politica dei tassi negativi messa in campo proprio ieri dalla Banca del Guiappone.

L’assicurazione nelle Opzioni Binarie

Le opzioni binarie hanno il grande pregio di essere altamente remunerative, ma allo stesso tempo, anche un grande difetto, se non riusciamo a chiudere la posizione in guadagno, perdiamo tutto il capitale investito su quella posizione.

Molti, per questo motivo, considerano le opzioni binarie simili a un gioco dove si scommette una somma di denaro, e poi nel bene o nel male o si vince o si perde.

Con un’esposizione in simili termini potrebbe sembrarlo sul serio un gioco al raddoppio, ma nella realtà le cose non stanno proprio così.

Le opzioni binarie sono uno strumento altamente remunerativo attraverso il quale è possibile guadagnare, né per gioco né per scommessa, ma con l’aiuto di un metodo e di strumenti di analisi tecnica. Importante poi, non è sempre vero che perdendo si rinuncia per intero al capitale investito, dipende infatti dal tasso d’assicurazione.

TASSO D’ASSICURAZIONE

A seconda del broker viene chiamato con terminologia diversa, ‘tasso di salvaguardia’, ‘rimborso sulle perdite’ o simili. È quella percentuale di capitale investito che il broker rende al trader nel caso in cui la posizione aperta finisca in perdita, oppure ‘out of the money’.

La percentuale di solito è compresa tra il 10-15% per le opzioni binarie classiche, cioè per quelle opzioni che hanno guadagni inclusi tra il 70% ed il 75%.

Volendo aprire una posizione da €100, ipotizzando una scadenza in profitto (in the money) il broker pagherà il 75% (quindi €75) e restituirà il capitale investito (quindi €100). Nel caso di scadenza in perdita (out of the money) il broker trattiene il denaro investito rimborsandone il 15% come tasso d’assicurazione (quindi €15).

OPZIONI BINARIE CON ALTO TASSO D’ASSICURAZIONE

Abbiamo anche un tipo di opzioni binarie con un elevato tasso d’assicurazione. Sono le opzioni builder, cioè opzioni binarie che consentono al trader di ‘costruire’ la percentuale di guadagno dell’opzione scelta a svantaggio del tasso d’assicurazione e viceversa.

Poniamo l’esempio che il rendimento di una opzione binaria sia del 70% ed il suo tasso assicurativo del 15%, il trader per quella posizione può decidere uno schema diverso, per esempio 62% di guadagno e 20% di assicurazione, oppure 55% di rendimento e 30% di assicurazione, così facendo viene offerta al trader l’occasione di dare maggiore attenzione ai profitti o viceversa al rimborso.

In ogni caso, ricordate sempre che, sarà solo la nostra esperienza e lo studio del mercato a portare a buon fine i trade, non gli investimenti inconsueti e scellerati.

Consigli su Opzioni binarie.